Gli scheletri nell’armadio dell’Heineken

di Diego Fiore
Heineken
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Come si comportano le multinazionali in Africa? Questo libro-inchiesta, che ha richiesto sei anni di ricerca giornalistica e viaggi in decine di Stati africani, prova a rispondere alla domanda in riferimento a Heineken. Il colosso olandese della birra vanta, infatti, sul continente più di 40 stabilimenti e sostiene di stare contribuendo alla crescita economica dei Paesi in cui opera.

Olivier van Beemen, lavorando sul campo e scegliendo di non basarsi sul materiale fornito dalla multinazionale, ha concluso che le cose non stanno esattamente in questi termini. Nell’armadio di Heineken ci sarebbero molti scheletri nascosti, e il conto (salato) delle scelte discutibili della compagnia viene fatto pagare proprio agli africani.

Add Editore, 2020, pp. 288, € 16,00

Altre letture correlate:

X