Gabon – L’opposizione accusa: «Massicci brogli»

di Enrico Casale
elezioni in gabon
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

In Gabon, dopo la pubblicazione dei risultati del primo turno delle elezioni parlamentari, i due principali partiti di opposizione hanno denunciato, in una conferenza stampa di mercoledì 17 ottobre, massicce frodi nelle elezioni parlamentari del 6 ottobre. Per loro, il secondo turno si fonda su presupposti non democratici.

Alexandre Barro Chambrier, presidente del Rassemblement héritage et moderne, ha persino accusato il potere di aver agito come una monarchia. «Questi risultati confermano la regressione democratica del Gabon, ancora una volta illustrano l’uso del potere per frodi di massa, compresa la distribuzione di enormi somme di denaro», ha denunciato.

Su 143 posti in gara, l’opposizione ha vinto solo quattro posti nel primo turno, mentre il partito al governo Ali Bongo , ha vinto la maggioranza assoluta nel primo turno.

Altre letture correlate:

X