Europa | Ue: «L’Africa per noi è strategica»

di Enrico Casale
ursula von der layen
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

La Commissione europea vuole fare dell’Africa una delle sue priorità. Il presidente Ursula von der Leyen l’ha dichiarato nel suo discorso di inaugurazione e lo ribadirà in un rapporto che uscirà a giorni. Secondo quanto anticipato da Rfi, l’Ue non sarebbe più disposta a versare aiuti allo sviluppo ma vorrebbe instaurare un partenariato strategico con il continente africano. Una strategia «con l’Africa» e non «per l’Africa».

In sostanza, la Commissione europea evidenzia cinque aree prioritarie di cooperazione: transizione ecologica, occupazione per giovani e donne, migrazione, sicurezza e transizione digitale. Il digitale potrebbe diventare una fonte di crescita e di posti di lavoro per i 20 milioni di giovani africani che accedono al mercato del lavoro ogni anno.

Non ci sarà, però, nessuna nuova dotazione di bilancio, ma solo una nuova  volontà degli europei di riposizionarsi in Africa per contrastare l’offensiva dei nuovi attori presenti nel continente: Cina, Stati Uniti, Russia, India e Paesi del Golfo. La Commissione ricorda che, comunque, l’Unione europea rimane di gran lunga il principale investitore in Africa con, nel 2016, 220 milioni di euro di investimenti contro i 42 degli Stati Uniti e i 38 dei cinesi.

Altre letture correlate:

X