Egitto – Un’italiana tra i virtuosi della calligrafia

di Enrico Casale
Antonella Leoni, calligrafia

Un’italiana, Antonella Leoni, é fra i nove ospiti d’onore della Biennale internazionale di arte della calligrafia araba in corso al Cairo, marcando un ufficialmente apprezzato sconfinamento fra culture mediterranee.

L’emiliana residente nella capitale egiziana é la prima italiana ad aver ricevuto questo riguardo esponendo tre proprie realizzazioni alla mostra in corso fino a sabato 3 novembre al Palazzo delle arti del Cairo.

Gli altri «ospiti d’onore», come riferisce il sito della manifestazione, provengono da Cina, Tunisia, Giordania, Kuwait, Polonia, Libano, Algeria e Palestina, ma espongono anche artisti fra l’altro indonesiani e del Bangladesh.

Antonella Leoni, come ricorda una sua scheda biografica, si è diplomata in Arte Orientale alla Royal Holloway University di Londra dove si e’ particolarmente distinta nelle arti decorative del mondo islamico. L’artista, che realizza anche opere astratte con le antiche tecniche di marmorizzazione della carta, sta ottenendo il diploma all’Accademia della calligrafia araba Bab El Luq del Cairo.

Altre letture correlate:

X