Egitto riconosce diritto Etiopia all’uso della Gerd

di Enrico Casale
diga nilo azzurro
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

La Grande diga del rinascimento (Gerd) desta preoccupazione in Egitto, ma il governo vuole arrivare a una soluzione della disputa attraverso il dialogo. Lo ha detto oggi, secondo quanto riportano i media locali, il presidente egiziano Abdel Fattah al-Sisi.

“Abbiamo sempre trattato i nostri problemi in modo razionale e guardando al futuro – ha detto al-Sisi -. Abbiamo parlato con etiopi e sudanesi del Nilo e vogliamo il bene di tutti. Riconosciamo agli etiopi il diritto di usare la diga come mezzo di sviluppo e per il benessere degli etiopi”. Al-Sisi ha spiegato che Il Cairo è disposto ad aiutare tutti i Paesi africani, non solo Sudan ed Etiopia, ma pone una sola condizione: “preservare la quota d’acqua dell’Egitto”.

Condividi

Altre letture correlate: