C’è bisogno di nuovi nomi, di NoViolet Bulawayo

di Matteo Merletto
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

 

C_e_ bisogno di nuovi nomiSei bambini sui 10 anni s’inventano nuovi giochi e rubano frutti di guava, per ingannare lo stomaco, nel quartiere buono della loro città, Bulawayo (Zimbabwe). Alter ego dell’autrice, l’io narrante, di nome Darling, è una ragazzina vivace e riflessiva – anche i dialoghi, non evidenziati da virgolette, sono sussunti nel suo flusso di coscienza. Darling “sa” che un giorno lascerà il suo Paese «di cacca» per l’America, dove vive una zia.

Un’opera sull’immigrazione, dunque, divertente, tenera e drammatica, su un’Africa urbana e attualissima, con mille frecciate di satira sociale e politica. Romanzo d’esordio (con una prima parte preferibile alla seconda) di un’autrice giovane e già pluripremiata.

Bompiani, 2014, pp. 267, € 18,00

Altre letture correlate:

Lascia un commento

Accetto la Privacy Policy * for Click to select the duration you give consent until.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X