Camerun – Elezioni, uccisi tre indipendentisti

di Enrico Casale
elezioni in camerun

I camerunesi hanno votato in un clima sereno ieri domenica 7 ottobre. Le elezioni hanno una grande importanza perché potrebbero porre fine o estendere il potere di Paul Biya che da 36 anni governa sulla nazione, uno dei leader africani più longevi.

I seggi sono stati aperti alle ore 8 locali in gran parte del Paese, comprese le province di lingua inglese. La sicurezza è stata intensificata con il personale armato schierato al di fuori della maggior parte delle stazioni di polizia.

Reuters riferisce che tre separatisti sono stati uccisi a colpi d’arma da fuoco a Bamenda, capitale delle province anglofone da mesi al centro di scontri tra forze dell’ordine e indipendentisti. Una fonte dei servizi di sicurezza ha detto a Reuters che il trio è stato ucciso per aver tentato di interrompere il processo di voto come promesso dai gruppi separatisti.

Altre letture correlate:

X