Camerun – Bandiere dell’Ambazonia nei villaggi

di Enrico Casale
Cameroon Ambazonia

I residenti delle province anglofone del Camerun hanno in gran parte ignorato il coprifuoco imposto in coincidenza con il primo anniversario della dichiarazione di indipendenza. Lo riferisce la Bbc, secondo la quale il coprifuoco di 48 ore, annunciato domenica, è stato violato in molte occasioni.

Il 1° ottobre 2017 un gruppo di indipendentisti avevano dichiarato la secessione da Yaoundé e la nascita dello Stato dell’Ambazonia. Nei fatti lo Stato non è mai nato però le tensioni tra le forze di sicurezza, presenti ormai in massa nelle due province, e gli indipendentisti si sono acuite. In questi mesi sono stati molti i morti negli scontri sia tra le fila degli agenti sia tra quelli dei miliziani. Secondo l’International Crisis Group ci sono ora più di mille combattenti separatisti, che controllano «una percentuale significativa di aree rurali e le strade principali» nelle regioni di lingua inglese.

Ieri, nel timore che potessero essere organizzate manifestazioni di protesta nei confronti del governo, le due province sono state isolate ed è stato imposto il coprifuoco. Nonostante quest provvedimenti la gente è scesa normalmente in strada. Le bandiere dell’Ambazonia sono state viste in diversi villaggi.

Altre letture correlate:

X