Angola | Un parco tecnologico a Luanda con Huawei

di Redazione InfoAfrica
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

La società cinese di telecomunicazioni  Huawei intende costruire un parco tecnologico per la formazione e la condivisione di esperienze in Angola.

A comunicarlo è stato l’ufficio stampa dell’Ambasciata d’Angola in Italia, precisando che l’iniziativa prevede un investimento di 60 milioni dollari che è stato discusso la scorsa settimana nel corso di un incontro tra il direttore di Huawei in Angola, Chu Xiaoxin, e il vice presidente dell’Angola, Bornito de Sousa.

Secondo quel che è stato reso noto, il parco sarà costruito l’anno prossimo nel distretto di Talatona a Luanda e comprenderà tre centri per la formazione degli ingegneri angolani, l’innovazione nel campo delle tecnologie e lo scambio di esperienze tecnologiche avanzate.

La scorsa settimana, la multinazionale cinese ha inoltre firmato un protocollo d’intesa con il ministero degli Affari Esteri angolano nel campo della formazione dei talenti nelle tecnologie dell’informazione e della comunicazione (ICT).

La società prevede di fornire 500 ore di formazione ICT a 50 dipendenti pubblici per apprendere le tecnologie più recenti del settore e 3.000 ore di formazione sulla certificazione Huawei per i dipendenti legati alle nuove tecnologie.

[Redazione InfoAfrica]

Condividi

Altre letture correlate:

X