Algeria | Condannato a due anni il giornalista Drareni

di Enrico Casale
Khaled Drareni
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Ad Algeri migliaia di persone hanno partecipato al corteo a sostegno del giornalista Khaled Drareni, condannato a due anni di prigione in appello. «Due anni di prigione per Drareni. Faremo ricorso alla Corte suprema», ha promesso il suo avvocato Mustapha Bouchachi.

Drareni è stato arrestato il 7 marzo per avere seguito e raccontato una manifestazione di studenti nella capitale algerina. È accusato di avere criticato su Facebook «la corruzione e i soldi» che caratterizzano il sistema politico e di avere pubblicato il comunicato di una coalizione di partiti politici favorevoli allo sciopero generale.

Sebbene la pena in carcere di Drareni sia stata ridotta di un anno dopo una decisione in agosto, l’ong Reporter senza frontiere ha condannato la sentenza. «Il regime si chiude in una logica di repressione assurda, ingiusta e violenta», ha commentato il segretario generale di Rsf, Christophe Deloire.

Altre letture correlate:

X