Senegal, nuova toponomastica per Gorée

di Diego Fiore
Isola di Gorée
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Il sindaco di Gorée, luogo simbolo della tratta degli schiavi in Senegal, ha deciso di ribattezzare una piazza dell’isola in virtù delle manifestazioni che in tutto il mondo stanno apertamente contestando i simboli dell’imperialismo e del razzismo negli spazi pubblici. Place de l’Europe dell’isola diventerà quindi Place de la Liberté.

«Abbiamo pensato che Gorée, dato tutto ciò che rappresenta, dovrebbe fare la sua parte in questo movimento globale che richiede un nuovo ordine per la pace, l’uguaglianza razziale e la dignità», ha detto il sindaco Augustin Senghor alla BBC. Milioni di africani ridotti in schiavitù sono passati da quest’isola e altri posti simili nell’ambito del commercio di esseri umani in rotta verso le piantagioni del Nuovo Mondo.

Altre letture correlate:

X