RD Congo: nebbia

di Valentina Milani

Foto di Bruno Zanzottera

Una donna si reca ad attingere acqua al fiume nella provincia di Tshopo (capoluogo, Kisangani), nel cuore della Repubblica Democratica del Congo. L’enorme Paese potrebbe essere una delle nazioni più prospere del mondo. È invece il luogo simbolo dell’instabilità, della corruzione e della povertà estrema. Sempre più sull’orlo del baratro.

Per leggere l’intero reportage da una nazione enorme e fragile, abbonati ad Africa rivista www.africarivista.it/abbonati/

Altre letture correlate:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X