Nigeriano campione di Mma

di Enrico Casale
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Kamaru Usman è diventato il primo africano a vincere un titolo dell’Ultimate Fighting Championship (Ufc). Ha vinto l’incontro di arti marziali miste (Mma) contro l’americano Tyron Woodley. L’Ufc è la più grande competizione Mma al mondo. I concorrenti combattono combinando boxe, kickboxing, jiu-jitsu, wrestling e altre arti marziali. La gara si svolge in una gabbia ottagonale.

Il vincitore, noto come «Nigerian Nightmare», ha dominato il concorso di Las Vegas nella categoria welter. Usman, 31 anni,  vanta una striscia vincente di 14 gare ed è imbattuto nella Ufc. Nella sua conferenza stampa post-gara ha rivelato che prima della partita si era fratturato il piede ed è stato costretto a indossare una scarpa di supporto per tutta la settimana.

Usman è nato in Nigeria, ma ha lasciato Benin City per Arlington in Texas da bambino quando la sua famiglia è emigrata negli Stati Uniti. Ventitré anni dopo, è orgoglioso del suo soprannome, l’incubo nigeriano.

Condividi

Altre letture correlate: