Mauritania – Nuovi arresti tra i militanti anti schiavitù

di Enrico Casale
schiavitù in mauritania

Ventitré persone, per lo più membri dell’Ong Ira che si batte contro la schiavitù in Mauritania sono state ascoltate, formalmente incolpate e incarcerate nella notte tra lunedi 11 e martedì 12 luglio dalla Procura di Nouakchott. Il 29 giugno, un’operazione di sgombero di un quartiere era degenerata in scontri con la polizia. Oltre ai manifestanti, lo stesso giorno erano stati arrestati membri della Ong con l’accusa di avere organizzato. Di loro non si è saputo più nulla. Ora questi nuovi arresti
(13/07/2016 Fonte: Rfi)

Altre letture correlate:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X