Incredibile: la keniana Brigid Kosgei batte il record femminile di maratona

di Marco Trovato
Weekend strepitoso, quasi incredibile, per gli amanti della corsa.
Nell’arco di 24 ore sono stati frantumati due record mondiali della maratona nelle categorie maschile e femminile: una doppietta epocale firmata dal Kenya.
Il giorno dopo l’impresa di Eliud Kipchoge, 34enne keniano, primo uomo ad abbattere il muro delle due ore sui 42,195 km (1h59’40”), «la barriera impossibile», al Prater di Vienna, arriva un’altra strepitosa notizia: a Chicago la connazionale Brigid Kosgei, 25 anni, firma un nuovo primato femminile di maratona e porta il nuovo record a 2h14’04”: 1 minuto e 28 secondi sotto il limite fatto segnare dalla britannica Paula Radcliffe a Londra nel 2003.

L’Africa, coi suoi talenti forgiati sugli altopiani affacciati alla Rift Valley, si conferma protagonista assoluta nell’atletica.

Altre letture correlate:

X