Gabon – Uccisi due golpisti

di Enrico Casale
gabon

Due militari che hanno preso parte al tentato colpo di Stato in Gabon sono stati uccisi. Lo ha affermato in un comunicato ufficiale, l’ufficio del Presidente. Sarebbero stati uccisi dagli agenti della polizia che hanno preso d’assalto l’edificio della radio nazionale occupato dai golpisti. Altri tre sono stati arrestati.

Gli ufficiali che hanno tentato di rovesciare il regime di Ali Bongo avevano dichiarato di volere «ripristinare la democrazia» nel Gabon, Paese ricco di petrolio. Il loro tentativo è però fallito.

«La situazione è sotto controllo», si legge nella dichiarazione della presidenza. In un primo momento, il leader del golpe, il tenente Kelly Ondo Obiang, era riuscito a fuggire, prima di essere trovato nascosto sotto un letto.

«La situazione è calma: i gendarmi di stanza nel quartiere della radio hanno ripreso il controllo dell’intera area intorno al quartier generale dell’emittente nazionale, quindi tutto è tornato alla normalità», ha detto Guy-Bertrand Mapangou, portavoce del governo.

Mapangou ha aggiunto che i generali, la società civile e i leader dell’opposizione citati nella dichiarazione dei ribelli come potenziali sostenitori del golpe sono finiti sotto inchiesta.

Altre letture correlate:

X