Afrobeat | Ci ha lasciati Tony Allen

di Stefania Ragusa
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Un altro grande esponente della musica africana se ne va. Tony Allen, batterista e, con il connazionale Fela Kuti, inventore dell’Afrobeat, è morto giovedì a Parigi. Aveva 79 anni. Non si conoscono ancora le cause del decesso, ma il suo manager avrebbe escluso che esso sia da ricondurre al Covid-19.
Allen è stato a tutti gli effetti un artista straordinario. Con il gruppo Africa 70 ha registrato circa quaranta album. Quando, dopo 26 anni di collaborazione, la sua strada si è separata da quella di Fela Kuti, quest’ultimo ha avuto bisogno di ben quattro batteristi per sostituirlo. Autodidatta, le sue principali fonti di ispirazione sono state la musica di Dizzy Gillespie e Charlie Parker e il sound contemporaneo africana. Nel corso della sua lunga carriera ha suonato con Ray Lema, Manu Dibango e vari altri artisti di grande calibro.
.

Altre letture correlate:

X