Uganda | Distanziamento sociale sui mototaxi

di Marco Trovato
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

La paura per il coronavirus e le regole di “distanziamento sociale” imposte dai governi ai cittadini non fermano i moto-taxi di Kampala, Uganda. Per aggirare i divieti, i conducenti dei popolari boda boda, usati dalla popolazione ugandese per muoversi nelle caotiche vie della capitale, hanno ideato delle “barriere” artigianali in legno e plexiglass: montate sulle selle, evitano i contatti tra i passeggeri e limitano il rischio di contagio.  In Africa mezzo miliardo di persone sopravvive con attività lavorative, più o meno formali, sulla strada. E i blocchi istituiti dalle autorità per motivazioni sanitarie si scontrano spesso con l’impossibilità di fermarsi, per sfamare le proprie famiglie.

immagine tratta da Facebook  – Omar Fiordaliso

 

Condividi

Altre letture correlate: