Sierra Leone | Vietati i cambia valute informali

di Redazione InfoAfrica
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

La notizia è una rivoluzione sul mercato del cambio-valute, ma è vista dagli esperti come una mossa valida per contenere la svalutazione della moneta locale: d’ora in poi sono vietati i cambi per strada e limitati ai soli sportelli bancari o di agenzie di cambio valute autorizzate.

Lo ha annunciato il governatore della Banca centrale, Kelfala Kallon, precisando che la violazione della disposizione sarà punita dalla legge con multe salate e possibile carcere.

Il valore della moneta locale, il Leone, è diminuito del 40% dal 2016, in parallelo al calo delle esportazioni dominate dall’industria mineraria.

L’auspicio è che un maggior controllo sul cambio valute possa limitare la domanda di valute estere e far riguadagnare valore al Leone. Si stima che circa l’80% del cambio valute in Sierra Leone si faccia sul mercato informale. Dietro alcuni di questi venditori abusivi ci sarebbe addirittura la mano di politici o di personalità della pubblica amministrazione.

Secondo numeri riferiti dai giornali, una sterlina valeva in questi giorni 12.150 leones presso un cambio per strada, ma il suo valore preso le agenzie autorizzate è di circa 10.500 leones.

[Redazione InfoAfrica]

Altre letture correlate:

X