Ghana: un progetto che migliorerà il turismo a Cape Coast

di Valentina Milani
Tempo di lettura stimato: 2 minuti

L’antica città ghanese di Cape Coast, capitale della regione centrale, vedrà nei prossimi anni una radicale trasformazione nell’ambito di un progetto da 10 miliardi di dollari, orientato a farne il cuore pulsante del turismo e cittadella dell’istruzione nel Paese. Il progetto, messo a punto da Mamdev Ghana Limited, un’impresa di costruzioni e consulente e facilitatore principale, è frutto di una partnership tra investitori locali e stranieri.

Il progetto trasformerà Cape Coast ed Elmina in destinazioni turistiche competitive a livello internazionale, utilizzando il veicolo dell’ecoturismo per sfruttare il patrimonio storico e culturale monumentale di Oguaa e della regione centrale in generale per sviluppare l’industria.

I punti salienti della città sarebbero ancorati a infrastrutture avanzate, fonte di energia elettrica ininterrotta, acqua pulita, drenaggio sotterraneo, fattorie solari e ingegneria da smart city.
Un aeroporto sarà costruito insieme a altre infrastrutture, così da rendere Oguaa, prima capitale amministrativa dell’allora Gold Coast, una città modello.

Il progetto si prenderà cura della laguna di Fosu di Cape Coast e del bacino del fiume Kakum (Brimsu), che erano stati fonte di preoccupazione per l’Assemblea metropolitana e i residenti per il loro dragaggio, e l’area sviluppata in un centro turistico di livello mondiale per generare reddito.

Parco divertimenti, hotel e area di sosta autostradale, resort ricreativo, barbecue, giardino botanico e kayak saranno ulteriori attrazioni per trattenere i turisti nell’area.

Tutti i forti e i castelli saranno rinnovati e altri villaggi artistici e artigianali creati per soddisfare le esigenze, mentre la rete stradale Kasoa-Cape Coast sarà ricostruita in un percorso a tre corsie per alleviare la congestione del traffico e facilitare il viaggio senza intoppi.

Per quanto riguarda i servizi igienico-sanitari, saranno messi in atto contenitori intelligenti, modelli di gestione dei rifiuti e sistemi idrici in sistemi integrati e una buona gestione della flotta per mantenere la Green City rispettosa dell’ambiente. Circa 40.000 computer portatili saranno distribuiti a tutti gli studenti delle scuole superiori dell’area e le infrastrutture scolastiche saranno potenziate. Le istituzioni superiori disporranno inoltre di moderni centri di ricerca.

Rivolgendosi ai membri dell’Assemblea metropolitana di Cape Coast e ad altre parti interessate per sollecitare il loro sostegno per l’attuazione di successo del progetto, Joseph Kojo Mamphey, amministratore delegato di Mamdev Ghana Limited, ha affermato che oltre al turismo e all’istruzione, anche il settore sanitario riceverà un immenso sostegno sotto il progetto, rifersice l’agenzia di stampa nazionale Gna.

All’incontro erano presenti i membri del Cape Coast Youth Development e la rappresentante del Parlamento per la Cape Coast North, Kwamina Minta Nyarko.

Mamphey ha sottolineato la necessità del turismo medico e ha promosso piani per riabilitare le strutture sanitarie esistenti, in particolare il Cape Coast Teaching Hospital e il Winneba Trauma Hospital, mentre altri ospedali attuali saranno trasformati in centri specializzati.
Inoltre, sarà costruito un nuovo ospedale con annessi alloggi per il personale e altre cliniche satellite saranno migliorate per soddisfare le esigenze sanitarie dei turisti.

Mamphey ha invitato i membri dell’Assemblea e le persone della zona a collaborare con i responsabili del progetto per aiutare a trasformare Cape Coast e le città adiacenti in una città intelligente modello per adattarsi al suo status di cittadella dell’istruzione e centro turistico.

Condividi

Altre letture correlate: