19/09/2014 – R.D. Congo – Kabila accelera riforma militare

di AFRICA

 

Il presidente Joseph Kabila ha firmato una serie di provvedimenti per accelerare la riforma delle forze armate, un impegno preso nel quadro di un accordo di pace regionale siglato nel 2013 ad Addis Abeba.

Si tratta di 29 ordinanze, di cui è stata data lettura alla televisione pubblica, per riorganizzare le forze militari sul territorio. “Per consolidare la pace nell’est del paese, lacerato da venti anni di guerre, il capo dello Stato ha deciso di creare settori operativi non solo per proteggere la popolazione ma anche per sradicare la violenza, da qualsiasi parte provenga” recita uno dei provvedimenti.

Kabila ha quindi creato sette settori operativi ripartiti fra le aree dove sono attivi i gruppi armati, locali e stranieri: Nord Equateur (nord-ovest), Nord Katanga (sud-est), Nord Kivu, Grand Kivu, Sud Kivu (est), Ituri, Uele (nord-est).

Il generale Gabriel Amisi è stato nominato al comando della prima zona di difesa, che copre a opvest le province di Kinshasa, Bandundu, Bas-Congo ed Equateur. Ex capo di Stato maggiore dell’esercito, Amisi è stato prosciolto il 1° agosto scorso dalle accuse di traffico di armi destinate ai bracconieri e alle milizie attive nell’est, basate su un rapporto delle Nazioni Unite pubblicato nel novembre 2012. All’epoca Kabila aveva sospeso il generale ordinando un inchiesta a suo carico. – Misna

 

Altre letture correlate:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X