15/08/14 – R.D. Congo – Condannato ex capo milizie armate Ituri

di AFRICA
Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

 

È stato condannato a 9 anni di carcere per crimini di guerra e contro l’umanità Yves Kawa, ex capo di milizie armate attive nel nord-est della Repubblica democratica del Congo. Kawa, 39 anni, è stato giudicato da una corte militare di Kisangani per omicidi, partecipazione a un movimento ribelle, detenzione illegali di armi da guerra e altri crimini commessi fra il 2002 e il 2004.

Data la giovane età ai tempi dei reati contestati, la corte gli ha accordato le circostanze attenuanti: “Anche se c’è stata volontà di punire, la pena per crimini di guerra è veramente minima” ha commentato Dismas Kitenge, vice presidente della federazione internazionale dei diritti umani (Fidh). Kitenge ha peraltro precisato che avendo Kawa già scontato nove anni in prigione in attesa di giudizio sarà liberato prossimamente, una volta completate le formalità di rito.

Originario di Bunia, 700 km a est di Kisangani, Kawa è considerato fra i principali capi ribelli dell’Ituri, distretto ricco di risorse naturali dove le violenze fra comunità hanno provocato decine di migliaai di morti e centinaia di migliaia di sfollati a partire dal 1999. È stato anche membro dell’Unione dei patrioti congolesi (Upc) di Thomas Lubanga Dyilo, riconosciuto colpevole dalla Corte penale internazionale nel 2012 dell’arruolamento forzato di bambini-soldato in Ituri.

Arrestato nel 2005 a Kinshasa, nel gennaio 2006 Kawa era stato condannato all’ergastolo da una corte di Bunia per l’uccisione di molti civili fra il 1999 e il 2002 e associazione criminale. Nel febbraio 20058 era stato assolto da una corte d’appello di Kisangani.

Kawa figura sulla lista delle sanzioni decise dall’Onu che l’accusa di coinvolgimento in traffico di armi e d’avorio nonché di arruolamento di bambini-soldato fra il 2001 e il 2002. – Misna

 

Condividi

Altre letture correlate:

Lascia un commento

Accetto la Privacy Policy

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.