Web

a cura di Giusy Baioni

  • Missione in Niger Il Parlamento italiano ha votato l’invio di 470 militari in Niger. Obiettivo: favorire la sicurezza e la stabilità in una regione minata dalla presenza di cellule jihadiste e trafficanti. Per comprendere la situazione di questo Paese, crocevia di migranti, al centro di enormi interessi geostrategici, si posso consultare i suoi principali giornali, tutti in francese: news.aniamey.com, ...
  • PayDunya: pagamenti digitali Un ulteriore passo avanti nell’utilizzo del web e degli smartphone per i pagamenti: PayDunya è una startup lanciata da tre giovani senegalesi, che per la prima volta integra in un unico sistema ogni possibile genere di pagamento (conti bancari, carte di credito, PayPal). Non solo: PayDuyna può essere utilizzato per ricevere rapidamente denaro sul proprio sito ...
  • Progetto Priyo: computer per tutti La giovanissima imprenditrice sudafricana Palesa Mahlatji è cresciuta in una baracca di lamiera, all’interno di una malfamata una township, ma è riuscita a portare brillantemente a termine gli studi in informatica. Oggi gestisce il progetto Priyo, che promuove la diffusione dei computer nelle scuole più povere, per colmare il gap tecnologico che affligge gli studenti provenienti ...
  • Nigeria: istruzione di qualità In Nigeria il sistema scolastico pubblico non funziona e il ceto medio preferisce inviare i propri figli nelle scuole private. Jide Ayegbusi ha creato Edusko, una piattaforma che censisce le centinaia di istituti scolastici privati e ne offre una presentazione complessiva. Navigando si possono individuare le scuole vicine, valutarne i sistemi educativi e i costi. Un ...
  • Ecoturismo in Gabon Vi piacerebbe visitare le straordinarie bellezze naturali del Gabon? Vedere da vicino elefanti e gorilla? Fare un bagno ai piedi di cascate scroscianti nel cuore della foresta pluviale? Per organizzare il viaggio non vi resta che consultare Okoumea Gabon, una piattaforma che offre la possibilità di prenotare e personalizzare un itinerario ecoturistico su misura. Nata nel ...
  • Maternità protette L’Africa subsahariana è la regione del mondo con il più alto tasso di mortalità neonatale e infantile (rispettivamente, 32 e 81 morti per 1000 nascite). Un bambino su 12 muore prima del 5° anno di età. In Ruanda, negli ultimi cinque anni, grazie all’app di telemedicina RapidSMS, quasi seicentomila bambini sono venuti alla luce in ...
  • Agricoltura fra tradizione e modernità Ha creato un sito dedicato alla salvaguardia delle sementi tradizionali africane, considerate patrimonio culturale del continente. Ed ora ha lanciato un’applicazione per smartphone per combattere le malattie di piante e coltivazioni tropicali. L’ideatore si chiama Daniel Oulai, giovane attivista dell’agroecologia nato in Liberia, e il suo scopo dichiarato è il rafforzamento della sovranità alimentare. Il sito ha ...
  • Il tecnico giusto in un clic Serve un artigiano, un operaio, un tecnico? In Costa d’Avorio oggi è semplice trovarlo: due giovani hanno creato un sito sul quale è possibile cercare il professionista che serve. Possibile anche l’operazione inversa, ovvero proporsi come elettricista, tappezziere, lattoniere… Le candidature vengono selezionate per garantire la soddisfazione del cliente. Sito web: monartisan.ci (Giusy Baioni)
  • La squadra di bob femminile della Nigeria alle Olimpiadi invernali I XXIII Giochi olimpici invernali si svolgeranno nella contea di Pyeongchang, nella Corea del Sud, dal 9 al 25 febbraio. La Nigeria sarà presente con la squadra di bob femminile che ha conquistato il pass olimpico completando 5 gare di qualificazione. I loro video sul web ormai stanno diventando virali. Hashtag: #TeamNigeria #bobsled #WinterOlympics
  • Del cocco… non si butta via niente In Benin un giovane imprenditore, Divin Arnaud Kouebatouka, ha ideato una filiera completa per lo sfruttamento ecosostenibile del cocco: dalla commercializzazione dell’olio, dell’acqua, della farina, dello zucchero di cocco (ottimo perché a basso indice glicemico) fino al prodotto di maggiore successo: l’utilizzo degli scarti per la produzione di “carbone verde” per uso domestico, meno caro ...
  • Shopping intelligente Afroplan è una startup togolese che ha da poco stretto un partenariato strategico con Ramco, importante attore della grande distribuzione. I consumatori vengono così informati in tempo reale degli sconti praticati nei supermercati. Un settore in piena espansione, quello della grande distribuzione in Africa, che ha avuto un exploit negli ultimi due anni, con un aumento ...
  • Afineety, piattaforma per la raccolta fondi Afineety è una piattaforma di raccolta fondi dedicata all’Africa, che mette in contatto investitori e progettisti. Secondo il fondatore, Emmanuel Exposito, il potenziale di sviluppo di alcuni Paesi africani è molto forte, ma le difficoltà incontrate dagli imprenditori per finanziare i progetti sono elevate. Afineety raccoglie migliaia di microfinanziamenti “dal basso” a sostegno delle idee ...
  • WapiMED, app per l’SOS sanitario L’accesso alle cure mediche in Africa è un problema reale: a sud del Sahara c’è un medico ogni 25.000 abitanti (in Italia, uno ogni 250). Per questo si stanno moltiplicando le applicazioni africane basate su strumenti di “e-sanità”. La congolese WapiMED permette di contattare rapidamente gli specialisti più vicini, specie nelle zone rurali e meno attrezzate. ...
  • Kasipedia, l’enciclopedia delle township africane La start up Kasipedia fornisce informazioni dettagliate e aggiornate su tutto ciò che riguarda le township sudafricane: notizie di attualità, eventi musicali e sportivi, arte e cultura (nella foto, ballerini di Pantsula), storia e curiosità dei luoghi simbolo della segregazione razziale che ancora ospitano decine di milioni di poveri. I due fondatori, Billy Sehume e Tsholo ...
  • E-commerce in versione afro Trovare un impiego, vendere un’auto, comprare o affittare un appartamento o dei mobili: qualunque sia la necessità, Afribaba è il sito di annunci gratuiti per l’Africa. Creato da Jacques Temgo Guiffo, un giovane sviluppatore che aveva trascorso qualche anno in Europa lavorando per multinazionali del settore, attualmente copre 50 Paesi nel continente. Sito: www.afribaba.com (Giusy Baioni)