Viaggi

A cura di Marco Trovato – marco@africarivista.it

  • Marocco: la sposa dell’Atlantico È chiamata “la sposa dell’Atlantico” perché le sue case bianche e blu, arroccate su un promontorio roccioso, sembrano abbracciare le onde dell’oceano. La città di Essaouira conserva il fascino di un porto sospeso nel tempo. Fondata dai Fenici nel VII secolo, con il nome di Mogador, per molti secoli la sua tranquilla rada ha attirato ...
  • Uganda: a tu per tu coi gorilla Chi l’ha provato assicura che si tratta di una delle esperienze più emozionanti che possano capitare nella vita: l’incontro ravvicinato con il gorilla di montagna, il più grande tra i primati. Al mondo ne restano poche centinaia di esemplari e più della metà vive al confine tra Uganda e Repubblica democratica del Congo, nelle foreste ...
  • Capo Verde: São Vicente tra movida e natura Meno famosa rispetto a Sal o Boa vista, São Vicente è un’isola di Capo Verde dove è possibile destreggiarsi tra Festival, vita notturna e la tranquillità di escursioni alla scoperta di paesaggi estremamente differenti l’uno dall’altro. Le distese di montagne color ocra lasciano infatti spazio alla meravigliosa baia di Mindelo, la seconda città di Capo Verde ...
  • Sierra Leone e Liberia, nuovi itinerari Per chi cerca nuove mete e ama muoversi lontano dalle rotte turistiche, segnaliamo un viaggio inedito in Africa occidentale che si snoda tra due Paesi dal passato tormentato, Sierra Leone e Liberia, offrendo ai viaggiatori una sorprendente vivacità etnica e culturale e una natura generosa e varia che regala paesaggi di eccezionale bellezza. Arcipelaghi immersi in ...
  • Sudafrica: emozioni in carrozza Il Sudafrica vanta un’eccellente rete ferroviaria, e offre ai visitatori l’opportunità di attraversare paesaggi superbi su comode carrozze. Il Rovos Rail – un convoglio sfarzoso arredato in stile coloniale e trainato da locomotive a vapore – parte da Pretoria e prosegue la sua corsa tra Durban, Città del Capo, il deserto del Namib, le cascate ...
  • Sul favoloso Rwenzori Al confine tra l’Uganda e la Repubblica democratica del Congo s’innalza una catena montuosa avvolta dalle nebbie e ricoperta di un’incredibile foresta caratterizzata da muschi, licheni e piante fiabesche…   Sono stati i Bakonjo, il popolo che abita i versanti del massiccio, a chiamarlo Rwenzori: nella loro lingua significa “Colui che crea la pioggia”. Mai nome ...
  • Etiopia: trekking sull’altopiano L’Etiopia offre agli amanti dell’escursionismo d’alta quota svariati itinerari di grande interesse naturalistico che si snodano nel Parco Nazionale del Semien, nel nord del Paese, uno dei massicci montuosi più alti e scenografici d’Africa (la vetta maggiore, Ras Dascian, misura 4549 metri), modellatosi con innumerevoli eruzioni circa 40 milioni di anni fa. Un paesaggio protetto ...
  • Senegal: a spasso coi leoni Il Senegal regala agli appassionati di wildlife un’esperienza unica nel suo genere: un’elettrizzante passeggiata nella natura in compagnia di leoni e leonesse. Avete letto bene. A poche ore di auto da Dakar, si può camminare a pochi passi dai felini (liberi di muoversi senza collari né catene), seguendo le loro orme, accompagnati dai ranger della ...
  • Costa d’Avorio: popoli e culture Un viaggio alla scoperta di un Paese dalle mille sfaccettature, impregnato della spiritualità più autentica, che prende forma in una molteplicità di riti ancestrali e danze iniziatiche accompagnate dal rimo ipnotico e incalzante della musica tradizionale. Dalle aride savane del Nord, alle lussureggianti foreste del Centro, fino alle paradisiache spiagge del litorale atlantico, la Costa ...
  • Tanzania: case sugli alberi Non è necessario vestire i panni di Tarzan per salire sugli alberi e godere, dall’alto, del panorama superbo offerto dalla savana brulicante di animali. Nel nord della Tanzania, nei pressi del Tarangire National Park – celebre per il suo paesaggio verdeggiante popolato da zebre, gnu, kudu minori, gazzelle, eleganti e felini –, il lodge Tarangire ...
  • Namibia: trekking nel canyon Alle estreme propaggini sud-occidentali della Namibia si estende il Fish River Canyon, un maestoso paesaggio di granito e sabbia, disegnato nei secoli dall’omonimo corso d’acqua che confluisce poi nel fiume Orange in Sudafrica. È un territorio di frontiera, severo e desertico, punteggiato da solitarie euforbie candelabro e da superbe formazioni geologiche, i cui colori cambiano ...
  • Zambia: charme coloniale Una tenuta di campagna in perfetto stile vittoriano che si estende su un’area di ventiduemila ettari di verde… nel cuore dell’Africa australe. Questa è Shiwa Ng’andu, sontuosa residenza creata un secolo fa nell’attuale Zambia dall’ufficiale dell’esercito britannico Stewart Gore Brown. Impegnato dal 1910 nei lavori di demarcazione dei confini tra Congo Belga e Rhodesia, Brown rimase ...
  • Senegal: mare e ospitalità Sole e mare a poche ore dall’Italia? È ciò che offre la Petite Côte, in Senegal, una striscia costiera di finissima sabbia lunga 100 chilometri a sud di Dakar. Qui il tratto distintivo della popolazione è riassunto in una parola – teranga – che si può sommariamente tradurre come ospitalità ma che in realtà esprime ...
  • Madagascar: approdi segreti Quarta isola al mondo per estensione, separatasi dall’Africa circa 165 milioni di anni fa, il Madagascar è circondato a sua volta da isole, minuscole e dominate da una natura esuberante, che meritano di essere scoperte. Île Sainte-Marie, al largo della sponda nord-orientale, per lungo tempo fu un covo di bucanieri nonché il nascondiglio prediletto per ...
  • Guinea Equatoriale: paradiso segreto È uno scrigno di tesori naturali dal valore inestimabile, un territorio esteso quanto la Lombardia e popolato da meno di un milione di abitanti, costellato di foreste esuberanti, villaggi solitari, isole vergini. La Guinea Equatoriale è l’ultima frontiera d’Africa. Se l’industria turistica non l’ha ancora colonizzata è per via del suo presidente Teodor Obiang Nguema, ...