Pubblicato il 6 Mar 2015 in Viaggi

Uganda, gorilla e laghi incantevoli

Uganda, gorilla e laghi incantevoli

 

Uganda_2_2015La chiamano “la perla dell’Africa”. E in effetti trasuda un fascino che seduce anche i visitatori più esigenti. Merito soprattutto della sua popolazione, fiera e sorridente: un crogiolo di quaranta etnie che fanno dell’ospitalità una questione di orgoglio. E merito dei suoi paesaggi superbi che si alternano senza soluzione di continuità.

L’Uganda è un paradiso naturale in miniatura: qui, in una manciata di giorni, è possibile vedere gli ultimi gorilla di montagna, ammirare le sorgenti del Nilo, camminare lungo i sentieri mozzafiato del Ruwenzori, rilassarsi sulle Ssese Islands in mezzo al Lago Vittoria.

Ma la vera sorpresa è il Lago Bunyonyi, situato nel sud-est del Paese a più di 1800 metri di altitudine. Il suo nome significa “il posto dei piccoli uccelli” ed è sicuramente uno dei posti ideali per gli amanti del birdwatching. Nel lago ci sono ventinove isole da visitare: un’escursione in canoa sotto la luna piena resterà sicuramente nella vostra memoria.

Info: www.brusselsairlines.com