Sfoglia la rivista online
Menu

Pubblicato il 15 Mag 2015 in Viaggi

Togo: nella culla del vudù

Togo: nella culla del vudù

 

Togo: nella culla del vudùNell’immaginario occidentale, la parola vudù è associata a magia nera, sortilegi, visioni spettrali, poteri occulti malefici. In realtà si tratta di una religione, straordinariamente ricca e complessa, che ha avuto origine sulle coste africane del Golfo di Guinea. Durante i secoli dello schiavismo si è diffusa in Brasile, nelle isole caraibiche e in parte del Nord America.

In Togo il vudù è l’invisibile architrave della società: una fede granitica, incentrata sulla devozione di centinaia di divinità invisibili, che dà senso e ordine alla vita della popolazione locale. Nella capitale Lomé è possibile conoscere i sacerdoti vudù, assistere ad alcune cerimonie religiose. Volendo, si può visitare il mercato dei feticci, dove si vendono uccelli stecchiti, denti, zampe, corna di animali, crani di scimmia: ingredienti per pozioni miracolose e potenti talismani.

Info: www.brusselsairlines.com

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: