Sfoglia la rivista online
Menu

Pubblicato il 2 Feb 2018 in Viaggi

Tanzania: case sugli alberi

Tanzania: case sugli alberi

Non è necessario vestire i panni di Tarzan per salire sugli alberi e godere, dall’alto, del panorama superbo offerto dalla savana brulicante di animali. Nel nord della Tanzania, nei pressi del Tarangire National Park – celebre per il suo paesaggio verdeggiante popolato da zebre, gnu, kudu minori, gazzelle, eleganti e felini –, il lodge Tarangire Treetops dispone di venti tende costruite in cima a baobab e alberi marula. Ogni alloggio dispone di una veranda privata e di un’area relax con splendida vista sulla fauna circostante. Non resta che affacciarsi dalla stanza per sfruttare la posizione privilegiata e guardare negli occhi le giraffe.

Tanzania: case sugli alberi

Restando in zona, all’interno del Lake Manyara National Park è possibile addormentarsi tra le fronde degli alberi (e svegliarsi con il canto degli uccelli), là dove sono collocate le dieci suite del Manyara Tree Lodge, costruite sopra una foresta di mogano.

Tanzania: case sugli alberi

Sull’isola di Mafia, infine, a sud di Zanzibar, si può soggiornare nelle case del Chole Mjini Lodge, realizzate su palafitte e appoggiate a possenti tronchi di baobab: tante abitazioni in legno, semplici ma confortevoli, affacciate sulle acque turchesi dell’Oceano Indiano. Illuminati di notte con lampade a olio, gli alloggi sono arredati con letti a baldacchino e bagni privati. Pensione completa a partire da 175 dollari a notte.

(Marco Trovato)

Tanzania: case sugli alberi

Tanzania: case sugli alberi