Sfoglia la rivista online
TwitterRssFacebook
Menu

Pubblicato il 20 Gen 2017 in Viaggi

Sudan: le piramidi della Nubia

Sudan: le piramidi della Nubia

All’estremità nord-orientale del Sudan, in una regione sospesa tra le dune del Sahara e le acque del Nilo, per molti secoli ha prosperato la civiltà nubiana, i cui faraoni neri fecero realizzare straordinari monumenti che ancora oggi affiorano dalle sabbie del deserto.

Sudan: le piramidi della Nubia

Tormentato da decenni di instabilità e tensioni (che ancor oggi interessano la regione occidentale del Darfur), il Sudan è una nazione-cerniera tra il mondo arabo e l’Africa nera, con una popolazione ospitale e numerose attrazioni di interesse storico-culturale.

Sudan: le piramidi della Nubia

Un viaggio in Nubia permette di visitare in sicurezza delle vestigia archeologiche uniche: le piramidi della necropoli reale di Meroe, i templi di Naga e Musawwarat (tutti siti Unesco), le tombe sotterranee policrome di el-Kurru, i templi alla base del Jebel Barkal, la montagna sacra (altro sito Patrimonio dell’Umanità).

Sudan: le piramidi della Nubia

Ma anche gli splendidi villaggi nubiani nei pressi del sito cristiano di Old Dongola e i vivaci mercati frequentati dalle popolazioni delle oasi e dai nomadi. Il periodo indicato per il viaggio va da ottobre ad aprile.

Info: www.viaggilevi.com

(Marco Trovato)