Sudafrica – Crisi politica, Standard&Poor’s declassa il rating a «spazzatura»

di Enrico Casale
rand sudafricano

Il rating del Sudafrica è stato declassato a “spazzatura” dall’agenzia Standard & Poor’s dopo l’annuncio del licenziamento del ministro delle Finanze, Pravin Gordhan, e del suo vice, Mcebisi Jonas, nel quadro di un discusso rimpasto di governo operato dal presidente Jacob Zuma. Le prospettive economiche del paese, si legge in un comunicato dell’agenzia, sono “negative” e riflettono il momento critico che sta attraversando il paese. La notizia giunge dopo che il rand, la valuta sudafricana, ha continuato anche quest’oggi ha perso altri 1,5 punti percentuali nei confronti del dollaro. Gordhan è stato sostituito da Malusi Gigaba, che nella giornata di sabato ha promesso “una radicale trasformazione dell’economia”, ma ha anche fatto sapere che si atterrà alle politiche fiscali seguite dal suo predecessore.
La decisione di Zuma di rimuovere dall’incarico il popolare Gordhan – i rapporti tra i due erano sempre stati particolarmente tesi – ha scatenato forti polemiche in Sudafrica. L’Alleanza democratica (Ad) e i Combattenti per la libertà economica (Eff), le due principali forze dell’opposizione, hanno annunciato che presenteranno una nuova mozione di sfiducia in parlamento nei confronti del capo dello Stato. Anche economisti e investitori consideravano Gordhan una figura chiave per il rilancio dell’economia sudafricana, recentemente danneggiata dal crollo del prezzo delle materie prime, dal calo degli investimenti esteri e dall’instabilità politica.
(04/04/2017 Fonte: Agenzia Nova)

Altre letture correlate:

1 commento

Vivere e lavorare in Africa: 7 miti da sfatare - Vadoinafrica.com 19 Novembre 2019 - 16:27

[…] italiani residenti (oltre 31.000 iscritti all’AIRE). In questi ultimi mesi sta attraversando una difficilissima congiuntura la cui soluzione non è affatto […]

Reply

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

X