Sfoglia la rivista online
TwitterRssFacebook
Menu

Sapori

A cura di Irene Fornasiero – irene@africarivista.it

  • Royal Livingstone Express – Zambia Un’esperienza memorabile a bordo della storica carrozza ristorante del Royal Livingstone Express, il treno a vapore che percorre la linea ferroviaria inaugurata all’inizio del Novecento lungo la valle del fiume Zambesi, tra Zambia e Zimbabwe. Si parte da Livingstone al tramonto, quando la luce del crepuscolo rende il paesaggio circostante ancora più magico. A completare l’incanto, ...
  • Africa Experience – Venezia Nella città lagunare è stato di recente inaugurato il primo locale africano gestito da richiedenti asilo. Con la convinzione che il cibo possa unire e aiutare a superare diffidenze e pregiudizi, i soci fondatori, già a loro volta migranti, hanno investito nella formazione di uno staff interamente composto da ragazzi africani attualmente ospitati nei centri ...
  • Melktert, crostata di latte sudafricana Riconoscibile dal tipico ripieno vellutato, dalla consistenza di un budino di latte, la Melktert è uno dei dolci più comuni nelle sale da tè sudafricane, dove viene servita accompagnata da una tazza di Rooibos aromatizzato alla cannella. Tempo: 1 ora Difficoltà: media ** Ingredienti Per la base: 100 gr di burro freddo a cubetti – 100 gr di zucchero ...
  • Ginger people&food – Agrigento Nato dal fruttuoso sodalizio tra la chef senegalese Marema Cisse, e il collega agrigentino Gero Paino, questo accogliente ristorante afrosiciliano propone un menù all’insegna dell’inedita sinergia culinaria. Innovazione, integrazione e contaminazione sono alla base di pietanze ricercate in cui le fragranze speziate africane si sposano armonicamente ai sapori decisi dei piatti siciliani, con un occhio di ...
  • Expotel Chez Raphaël – Ganvié, Benin Ganvié, cittadina di palafitte costruita sulle acque del Lago Nokoué, è una delle mete imperdibili per chi visita il Benin. Chi vuole immergersi nella quotidianità di questa comunità di pescatori può fare tappa all’Expotel Chez Raphaël, una struttura ricettiva semplice ma suggestiva e dalla vista mozzafiato. La sala da pranzo domina il corso d’acqua principale, dove ...
  • Cuochi a colori – Milano Cucina etnica di altissima qualità a domicilio. È questa la proposta di un team di dodici cuoche di varie nazionalità, che ci promettono un viaggio attraverso sapori di Paesi lontani senza farci uscire di casa. Un’idea originale per un aperitivo, una ricorrenza speciale, una cena tra amici. Nel ricco menù ci sono i migliori piatti di ...
  • Polipo in salsa di cocco, ricetta da Zanzibar I piatti tipici della cucina zanzibari, come il pweza wa nazi, nascono dal felice incontro delle tradizioni gastronomiche bantu, arabe, portoghesi e indiane, in un inedito mix di sapori e profumi che conquista il palato. Tempo: 45 minuti Difficoltà: bassa * Piatto: unico Porzioni: 4 persone Ingredienti 1 polipo di circa 1 kg – 3 patate medie – 1 cipolla media ...
  • Teranga Worldwide Pub – Napoli Questo locale, che a Napoli è un’istituzione, si trova a pochi passi dalla centralissima Piazza Bellini, ma basta scendere pochi scalini per ritrovarsi proiettati in una dimensione “altra”. Un luogo di ritrovo per migranti africani e un’isola fatta di ascolto e convivialità per chi si vuole allontanare dal frastuono cittadino. Il Teranga Worldwide non è solo ...
  • Hotel Siki – Saint-Louis, Senegal Non solo ristorante, ma anche “hotel boutique” con otto stanze appena rimesse a nuovo, il Siki sorge nel cuore del quartiere storico di Saint-Louis, l’antica capitale del Senegal, dichiarata dall’Unesco Patrimonio dell’Umanità per la sua caratteristica architettura coloniale. Il ristorante occupa il piano terra di quella che fu la residenza del boxeur Battling Siki, celebre per ...
  • Mafè, lo stufato del Mali Stufato di carne e verdure al burro di arachidi, originario del Mali ma assai diffuso anche in Senegal e Gambia, il Mafè è un piatto sostanzioso e saporito. Tempo: 1 ora e mezza Difficoltà: media ** Piatto: unico Porzioni: 4 persone Ingredienti 500 gr di carne di manzo – 250 gr di riso lesso – 3 carote – 2 cipolle – ...
  • Ristorante Shawarma Station – Roma   Ristorante economico, frequentato da studenti e immigrati magrebini (la carne è halal, ovvero cucinata rispettando i dettami del Corano), è da consigliare per chi cerca un pranzo fugace tra la stazione Termini e il Colosseo. Sala dall’ambiente informale e un po’ kitch (alle pareti, immagini dell’antica Roma e dell’antico Egitto) in cui vengono serviti i ...
  • Ristorante Mar Rosso – Torino Nel quartiere multiculturale di San Salvario, tra la stazione di Porta Nuova e il Parco del Valentino, da vent’anni c’è un ristorante dall’ambiente familiare che sforna le migliori pietanze del Corno d’Africa. Spezzatini di carne e verdure insaporiti con il berberè (un bouquet di aromi e spezie che può essere più o meno piccante), adagiato ...
  • Ristorante El Jadida – Milano Atmosfere da Mille e una notte in questo locale dall’arredo arabeggiante e dalle luci soffuse ideato per appagare gli affamati di esotismo. Maghreb e Mediterraneo s’incontrano in una sofisticata atmosfera lounge, tra narghilè aromatici, danze del ventre, aperitivi meneghini, dune di sabbia e cammelli disegnati alle pareti. Nel menù, piatti tipici del Nord Africa, come il cuscus ...
  • Harira: la ricetta della zuppa marocchina La harira è una zuppa marocchina di ceci e lenticchie che si beve soprattutto nel mese di Ramdan accompagnata dai datteri o chebakia. Tempo: 2 ore Difficoltà: media ** Piatto: unico Porzioni: 6 persone Ingredienti 2 cucchiai di olio di oliva – 1 cipolla grande – 200 gr di agnello – 2 gambi di sedano – 1 carota tritata – 400 ...
  • Vini pregiati dal Sudafrica Se a Natale volete stappare (o regalare) una bottiglia importante e insolita, potreste stupire tutti con un pregiato vino sudafricano proveniente da Stellenbosh: la zona per eccellenza dei rossi prodotti da shiraz, cabernet, sauvignon e pinotage (un incrocio tra pinot nero e cinsault, creato dalla Facoltà di Enologia dell’università locale). Andate sul sicuro coi vini dal ...